«Noi e l’islam», commento a una lettera di Martini

(Settimana News. Mattia Ferrari).

Il volume «Noi e l’islam» (Carabà, Milano 2024) offre un’analisi approfondita e un commento della lettera omonima del card. Carlo Maria Martini firmati da Giuseppe Samir Eid, co-fondatore del Centro Ambrosiano di Dialogo con le Religioni (CADR) voluto dallo stesso Martini. Giuseppe Samir Eid, egiziano di origini siro-libanesi, è un esperto conoscitore della cultura islamica e cristiana e si è occupato a lungo di dialogo interreligioso. È autore di alcune pubblicazioni sul tema, tra cui: L’Islam: Storia, Fede, Cultura (Carabà, 2013); Musulmani e cristiani. I nodi invisibili del dialogo (Carabà, 2012) e Cristiani e musulmani verso il 2000. Una convivenza possibile (Paoline, 1995).

La Lettera

“Noi e l’Islam” è il discorso alla città di Milano che l’allora arcivescovo tenne in Sant’Ambrogio il 6 dicembre del 1990. Il vescovo di Milano sollevava allora il problema dei rapporti con l’Islam in relazione al fenomeno migratorio che cominciava a registrare in Italia l’approdo di un numero crescente di persone musulmane. Con ampiezza e profondità, non soltanto in un’ottica storico-politica, Martini rilevava come il cambiamento sociale allora già visibile – le migrazioni spingevano verso una trasformazione della società in senso pluralista – non poteva essere lasciato all’improvvisazione o a risposte ideologiche (non razionali) o a criteri meramente economici.

Continue reading …